La visita di medicina estetica è il primo, ed il più importante, momento di incontro tra medico e paziente. Consiste in una visita medica completa ed accurata, che mira a valutare l’individuo nel suo globale: il medico di medicina estetica, nella soluzione di un problema, ha il compito fondamentale di svolgere un’azione di rieducazione del paziente per correggere non solo l’inestetismo, ma il comportamento scorretto che lo ha generato e che, se trascurato, potrà portare all’insorgere di una patologia.

Ecco perché la medicina estetica, è una medicina preventiva: perché la prevenzione dell’inestetismo spesso coincide con la prevenzione di future patologie.

La prima visita si compone di una parte introduttiva anamnestica, ovvero un esame conoscitivo della storia clinica del paziente, seguito poi da un esame obiettivo tradizionale generale, ed un mirato alla richiesta del paziente.

Di seguito saranno realizzate una serie di valutazioni morfo-funzionali e strumentali.
Al termine della visita, avremo tutti gli elementi per valutare e proporre una soluzione dell’inestetismo denunciato, con lo scopo di promuovere e stimolare la costruzione e la ricostruzione di un’armonia e di un equilibrio individuale attraverso l’attivazione di un programma di medicina educativa, sociale, preventiva e correttiva, curativa e riabilitativa.

Durata della visita: circa 40-60 minuti