La medicina estetica si occupa della costruzione e della ricostruzione dell’equilibrio psicofisico dell’individuo sano, che può vivere con disagio la propria vita a causa di un inestetismo male accettato, o che più semplicemente richiede regole gestionali di vita, suggerimenti ed interventi mirati al controllo del proprio invecchiamento, generale e cutaneo.
Ecco perché il check-up di medicina estetica è una visita internistica completa che non si limita a valutare il problema presentato dal paziente ma segue i canoni della medicina classica, articolandosi nei seguenti momenti:

  • Fase diagnostica: un esame clinico completo, tale da fotografare, nel modo più accurato possibile, le condizioni di ogni apparato e dell’organismo nel suo insieme.
    L’indagine, non si esaurisce in un singolo check-up, ma prosegue nel tempo, attraverso un rapporto continuativo con il paziente, così da aggiornare in tempo reale la raccolta dei dati clinici che vengono mantenuti sotto costante sorveglianza.
  • Fase di educazione sanitaria: comporta l’eliminazione delle circostante ambientali morbigene e delle abitudini errate.
  • Messa in atto di interventi terapeutici correttivi, per l’opportuna rettifica delle condizioni pre-morbose, e delle eventuali patologie inestetiche. Una parte di questi possono essere erogati direttamente dal medico di medicina estetica; per gli altri in base alla natura del problema, I pazienti vengono indirizzati agli specialisti del ramo, in un quadro di ampia collaborazione multidisciplinare con tutte le altre branche della medicina.