Nota anche come Plasma Exeresi é uno strumento efficace per la chirurgia non ablativa. Il Plexr ionizza i gas presenti nell’atmosfera nello spazio tra il puntale e il tessuto da trattare e genera il plasma. Con il plasma é possibile far sublimare i tessuti trattati senza causare danni ai tessuti circostanti. Questa metodica consente di intervenire su diverse patologie o inestetismi, dove risulta difficoltoso l’utilizzo del laser o del radiobisturi senza causare avvallamenti e discromia. La chirurgia non ablativa con Plexr é utile per eseguire blefaroplastiche, lifting del viso e del corpo, lifting della cute in eccesso, trattamento della discromia della pelle, asportazione di fibromi, nevi, cheloidi, rinofima, verruche, xantelasmi, discheratosi.

  • Anestesia: assente o locale
  • Durata della seduta: 10-30 minuti
  • Tecnica: Dopo aver disinfettato la cute e, nel caso di pazienti più sensibili, aver applicato una pomata anestetica, con il Plexr si effettuano dei piccoli spot che fanno sublimare le cellule morte dell’epidermide della zona da trattare (passando quindi dallo stato solido a quello gassoso).
  • Subito dopo il trattamento: Terminata la seduta il paziente non necessita né di medicazioni né di antibiotici e dovrà avere solo l’accortezza di lavare la parte trattata con sapone di Marsiglia, disinfettare con idoneo disinfettante e di proteggere dai raggi uva.
  • Risultati e loro durata: duraturi nel tempo e spesso permanenti
  • Ritorno al sociale: immediato

Lorenzo Cerreoni – MioDottore.it

Compila questo modulo per contattarmi o per prendere un appuntamento.